Rossi: "Avanti con i 12,50 metri". Si comincia nel 2019

Rossi: "Avanti con i 12,50 metri". Si comincia nel 2019
20/05/2017 - RAVENNA - Il presidente dell’Autorità di sistema Daniele Rossi ha confermato l’altra sera, intervenendo all’incontro promosso dal Propeller, club presieduto da Simone Bassi, progetto e tempistica per l’escavo dei fondali.

Via libera ai 12,50 metri, "profondità funzionale a rendere il porto maggiormente efficiente in tempi brevi. Ci consente di ridurre il quantitativo di materiale da escavo da depositare per 2 milioni di tonnellate. Delle 4 tonnellate di risulta, 2 andranno a mare dopo le opportune analisi e altre 2 in aree per la logistica. Non significa che il progetto originale sia stato abbandonato. Abbiamo calendarizzato due step: prima 12,50 metri; poi 14,50 nel medio lungo periodo, quando avremo ulteriori spazi dove depositare il materiale da escavo e avremo realizzato l’impianto per il trattamento".

Rossi prevede di terminare il difficoltoso iter progettuale per fine agosto. «Dovremmo essere pronti con la gara d’appalto per l’escavo e altre strutture logistiche portuali nei primi mesi del 2018 e avviare i lavori tra fine anno e inizio 2019".
I primi risultati si vedranno dopo un paio di anni.

Il dosso che si è formato all'imboccatura verrà rimosso entro fine mese, mentre è allo studio un accordo per la manutenzione ordinaria della canaletta attraverso un servizio 'a chiamata'.

Porto Ravenna News

Grimaldi lines
Zanini
Confartigianato Ravenna
CNA Imprese
Macport
cmc
Martini Vittorio
Intercontinental
Corship spa
Consar Ravenna
Servizi tecnico-nautici
Fiore
Raffaele Turchi
Banca Popolare di Ravenna
TCR
CNA Ravenna
Cassa di Risparmio di Ravenna
Ciclat
Coface
Compagnia Portuale Ravenna
Columbia Transpost
Agmar
Tramaco
Avvisatore Marittimo
Bambini Ravenna
Secomar
Simap
Spedizionieri internazionali Ravenna
CSR
Le Navi - Seaways
Sers
Exportcoop
T&C
Romagna Acque