Bunge, soluzione tecnica per riavviare l'attività

Bunge, soluzione tecnica per riavviare l
21/11/2016 - RAVENNA - Procura e Bunge impegnate a trovare una soluzione tecnica che consenta all'azienda di riprendere l'attività. Lo ha detto in mattina lo stesso Procuratore capo di Ravenna, Alessandro Mancini, parlando con i giornalisti del sequestro preventivo urgente della Bunge Italia spa.

"Il sequestro - ha spiegato il procuratore capo, Mancini, affiancato dal capitano del Nucleo Investigativo di Ravenna, Antonio Pisapia - è stato disposto al fine di evitare che i cattivi odori, che al momento non riteniamo nocivi, portino ad ulteriori conseguenze. Se la Bunge presenta un piano industriale-tecnologico per la riduzione delle emissioni di odori, la stessa Procura tutelerà il diritto dei lavoratori a riprendere le attività".



Porto Ravenna News

Grimaldi lines
Fiore
Confartigianato Ravenna
Zanini
Intercontinental
CNA Imprese
Simap
Consar Ravenna
Exportcoop
Macport
Agmar
Secomar
Servizi tecnico-nautici
Compagnia Portuale Ravenna
Spedizionieri internazionali Ravenna
Ciclat
Cassa di Risparmio di Ravenna
Martini Vittorio
Tramaco
CNA Ravenna
Bambini Ravenna
Raffaele Turchi
Columbia Transpost
Romagna Acque
Coface
Avvisatore Marittimo
Le Navi - Seaways
T&C
CSR
Banca Popolare di Ravenna
Sers
Corship spa
cmc
TCR