Fresa più grande d'Europa movimentata dalla Sapir

La Fagioli SpA, in collaborazione col suo transitario locale Casadei & Ghinassi, ha curato il trasporto.

Fresa più grande d
11/11/2016 - RAVENNA - La fresa più grande d’Europa, di cui la stampa si è già occupata per i riflessi che il passaggio dell’eccezionale convoglio avrà sul traffico stradale e autostradale nelle notti del 12 e 13 novembre, è un vanto anche per il porto di Ravenna, dal quale domani, sabato 12, partirà il convoglio diretto a Barberino di Mugello, dove la fresa sarà utilizzata per la perforazione della galleria “Santa Lucia” della Variante di Valico.

La Fagioli SpA, che in collaborazione col suo transitario locale, Casadei & Ghinassi srl, ha curato il trasporto prima nella parte marittima, dalla Germania a Ravenna, e ora in quella stradale, da Ravenna a Barberino, ha infatti trovato nel nostro scalo, e specificamente negli spazi e nelle dotazioni del terminal Sapir, dove la fresa è stata sbarcata nei giorni scorsi, e nel personale tecnico e operativo della stessa Sapir e della Cooperativa Portuale, il supporto necessario per un’operazione così complessa.

Tra le componenti sbarcate, per un totale di 2.000 tonnellate, spicca il “main drive” (nella foto), 320 tonnellate, peso davvero eccezionale per le normali tipologie di merci che transitano nei porti italiani.
Per il trasporto stradale saranno utilizzati tre convogli di lunghezza fino a 68 metri e larghezza fino a 9,30.


Porto Ravenna News

Grimaldi lines
CNA Ravenna
T&C
Raffaele Turchi
Corship spa
Tramaco
Coface
Romagna Acque
Compagnia Portuale Ravenna
Secomar
Confartigianato Ravenna
Consar Ravenna
Simap
Zanini
Le Navi - Seaways
Sers
Macport
Avvisatore Marittimo
Bambini Ravenna
cmc
Ciclat
Cassa di Risparmio di Ravenna
Spedizionieri internazionali Ravenna
Columbia Transpost
Exportcoop
Agmar
Banca Popolare di Ravenna
Martini Vittorio
CSR
Servizi tecnico-nautici
Intercontinental
CNA Imprese
Fiore
TCR