A Cosco il terminal di Vado Ligure

A Cosco il terminal di Vado Ligure
18/10/2016 - SAVONA - Dopo l'acquisizione del porto del Pireo, i cinesi di Cosco diventano azionisti del terminal contenitori di Vado Ligure che sarà operativo nel 2018, al fianco dei danesi di Apm terminals (Gruppo Maersk).

L'accordo firmato ieri a Shanghai segna l'ingresso del colosso cinese per la prima volta nella gestione di un porto in Liguria. Secondo quanto riportato dal Secolo XIX, Cosco acquisisce il 40% della società che gestisce la piattaforma Maersk, mentre la quota di maggioranza, il 50,1% resta ai danesi di Apm terminals, e il restante 9,9% va al porto di Qingdao. E nell'accordo rientra anche il terminal reefer di Vado Ligure, acquistato lo scorso agosto da Apm.

Il valore dell'operazione si aggirerebbe attorno ai 7,1 milioni di euro per Cosco e 1,7 per Quingdao. Per Cosco, che ha assunto il controllo del porto del Pireo in Grecia all'inizio dell'anno, è un ulteriore passo di espansione nel Mediterraneo.

Porto Ravenna News

Grimaldi lines
Agmar
T&C
Sers
Intercontinental
CSR
Fiore
Exportcoop
TCR
Zanini
Tramaco
Confartigianato Ravenna
Bambini Ravenna
Corship spa
Martini Vittorio
Macport
Banca Popolare di Ravenna
Ciclat
Raffaele Turchi
Secomar
Servizi tecnico-nautici
Consar Ravenna
Cassa di Risparmio di Ravenna
CNA Imprese
cmc
Simap
Avvisatore Marittimo
Compagnia Portuale Ravenna
Columbia Transpost
Coface
Le Navi - Seaways
Romagna Acque
CNA Ravenna
Spedizionieri internazionali Ravenna