Autorità portuali, 200 candidati per 15 presidenze

Autorità portuali, 200 candidati per 15 presidenze
06/09/2016 - ROMA - Sono oltre duecento le candidature inviate al ministero dei Trasporti per la presidenza delle quindici Autorità di sistema portuale italiane previste dalla riforma dei porti. Di queste, dopo una prima valutazione, sarebbero soltanto una cinquantina in regola con i requisiti previsti dalla nuova legge.

"Venerdì erano già 200" ha precisato al Meditelegraph il consigliere del ministro dei trasporti Luigi Merlo a margine di un convegno a Genova. "Il 15 settembre - ha ricordato Merlo - entra in vigore la legge. A quel punto può partire il lavoro del ministro e delle Regioni sull’intesa per i presidenti. Ad ottobre si insediano le commissioni parlamentari che possono deliberare per quei porti dove c’è intesa sul nome di chi guiderà l’Autorità e i presidenti si insediano. Le altre Autorità seguiranno via via. L’importante è che si parta".


Porto Ravenna News

Grimaldi lines
Intercontinental
Secomar
Columbia Transpost
CNA Ravenna
Simap
Avvisatore Marittimo
T&C
Fiore
Tramaco
CSR
Le Navi - Seaways
Sers
Martini Vittorio
TCR
Coface
Consar Ravenna
Banca Popolare di Ravenna
Corship spa
CNA Imprese
cmc
Servizi tecnico-nautici
Zanini
Exportcoop
Ciclat
Agmar
Spedizionieri internazionali Ravenna
Romagna Acque
Bambini Ravenna
Confartigianato Ravenna
Macport
Cassa di Risparmio di Ravenna
Raffaele Turchi
Compagnia Portuale Ravenna