Minoan Lines, 9 mesi positivi

I risultati guidati dai servizi in Adriatico

Minoan Lines, 9 mesi positivi
18/11/2015 - Atene - Le Autostrade del Mare producono utili in Adriatico. Minoan Lines ha chiuso con un bilancio positivo i primi nove mesi dell’anno, rendendo più forte la convinzione del gruppo Grimaldi che la linea di traghetti potrà chiudere per il secondo anno consecutivo, con un utile in bilancio.

I ricavi sono stati pari a 135,6 milioni di euro, leggermente sopra i dati del 2014, ma i profitti after-tax sono aumentati a 17,6 milioni di euro, molto più alti dei 2,2 milioni di euro dell’anno scorso. I risultati positivi sono stati guidati dai servizi sull’Adriatico che hanno registrato profitti per 15,7 milioni di euro rispetto ai quasi 8 milioni che sono arrivati invece dalle rotte domestiche in Grecia.

L’andamento economico positivo registrato nei risultati dei primi nove mesi del 2015, principalmente a causa della riduzione dei costi del carburante conseguenza del calo dei prezzi internazionali del petrolio e la riduzione degli oneri finanziari.

Nei primi nove mesi di quest’anno la Minoan Lines sulle rotte tra la Grecia e l’Italia ha trasportato 350mila passeggeri (374mila nello stesso periodo del 2014), 79mila auto (85mila) e 57mila unità di carico (62mila);

E sulla rotta nazionale Pireo-Heraklion sono stati trasportati 555mila passeggeri (623mila), 73mila auto (79mila) e 43mila unità di carico (42mila).

M. T.


Porto Ravenna News

OMC
Grimaldi lines
Raffaele Turchi
Intercontinental
Tramaco
Martini Vittorio
Servizi tecnico-nautici
Fiore
CNA Ravenna
Spedizionieri internazionali Ravenna
Le Navi - Seaways
CNA Imprese
Zanini
Simap
Consam
Ciclat
CSR
cmc
Avvisatore Marittimo
Banca Popolare di Ravenna
Bambini Ravenna
TCR
Consar Ravenna
Coface
Exportcoop
T&C
Confartigianato Ravenna
Cassa di Risparmio di Ravenna
Compagnia Portuale Ravenna
Columbia Transpost
Sers
Corship spa
Macport
Agmar
Secomar
Romagna Acque