Minoan Lines, 9 mesi positivi

I risultati guidati dai servizi in Adriatico

Minoan Lines, 9 mesi positivi
18/11/2015 - Atene - Le Autostrade del Mare producono utili in Adriatico. Minoan Lines ha chiuso con un bilancio positivo i primi nove mesi dell’anno, rendendo più forte la convinzione del gruppo Grimaldi che la linea di traghetti potrà chiudere per il secondo anno consecutivo, con un utile in bilancio.

I ricavi sono stati pari a 135,6 milioni di euro, leggermente sopra i dati del 2014, ma i profitti after-tax sono aumentati a 17,6 milioni di euro, molto più alti dei 2,2 milioni di euro dell’anno scorso. I risultati positivi sono stati guidati dai servizi sull’Adriatico che hanno registrato profitti per 15,7 milioni di euro rispetto ai quasi 8 milioni che sono arrivati invece dalle rotte domestiche in Grecia.

L’andamento economico positivo registrato nei risultati dei primi nove mesi del 2015, principalmente a causa della riduzione dei costi del carburante conseguenza del calo dei prezzi internazionali del petrolio e la riduzione degli oneri finanziari.

Nei primi nove mesi di quest’anno la Minoan Lines sulle rotte tra la Grecia e l’Italia ha trasportato 350mila passeggeri (374mila nello stesso periodo del 2014), 79mila auto (85mila) e 57mila unità di carico (62mila);

E sulla rotta nazionale Pireo-Heraklion sono stati trasportati 555mila passeggeri (623mila), 73mila auto (79mila) e 43mila unità di carico (42mila).

M. T.


Porto Ravenna News

Grimaldi lines
Columbia Transpost
Cassa di Risparmio di Ravenna
Corship spa
Zanini
Simap
Tramaco
Raffaele Turchi
Confartigianato Ravenna
Banca Popolare di Ravenna
Coface
CNA Imprese
Secomar
Exportcoop
cmc
Le Navi - Seaways
Avvisatore Marittimo
TCR
Compagnia Portuale Ravenna
Bambini Ravenna
CNA Ravenna
Martini Vittorio
Intercontinental
Macport
Servizi tecnico-nautici
CSR
Romagna Acque
T&C
Fiore
Sers
Spedizionieri internazionali Ravenna
Ciclat
Agmar
Consar Ravenna